, ,

Pandoro fatto in casa

Pandoro fatto in casa

Pandoro fatto in casa, con un’aroma di limone, arancia e vaniglia. La ricetta è semplice e facile da fare, senza sfogliatura e richiede un solo riposo lungo, che assicura una buona lievitazione per un risultato perfetto.

Per fare il pandoro fatto a casa, ho iniziato la sera con il preparare l’aroma, che viene lasciata riposare fino al suo utilizzo. Subito dopo ho preparato il lievitino, che richiede un’ora di riposo, e poi trascorso questo tempo l’impasto del pandoro, che ho lasciato riposare tutta la notte.

La mattina seguente ho ripreso l’impasto, fatto più pieghe e formato una palla omogenea che ho messo nello stampo e lasciato lievitare per circa tre ore.

Per lo stampo, sarebbe perfetto quello a stella del pandoro. In attesa di trovarlo ho utilizzato quello del panettone, più facile da reperire.

Ricetta Pandoro fatto in casa

Per il lievitino

70 g. di farina

100 g. di acqua

10 g. di lievito di birra

10 g. di zucchero

Per l’aroma

1 cucchiaino di miele

Scorza grattugiata di un limone e di un’arancia

Vanillina

Per l’impasto

300 g. di farina Manitoba

80 g. di zucchero

50 g, di latte

1 uovo

2 tuorli

80 g. di burro

Come fare il Pandoro fatto in casa

– Togliere dal frigorifero il burro e le uova in modo da utilizzarle a temperatura ambiente.

– Preparare per prima l’aroma. In una ciotola mescolare il miele, la vanillina e la scorza grattugiata di limone e arancia. Lasciare riposare fino al loro utilizzo.

– Per il lievitino. Mescolare tutti gli ingredienti e lasciare lievitare per circa un’ora.

Impasto del pandoro

– Al lievitino aggiungere la farina, lo zucchero, il latte tiepido ed iniziare ad impastare.

– Unire l’uovo e continuare a mescolare e poi i tuorli, uno alla volta.

– Aggiungere l’aroma e continuare ad impastare.

– Infine, unire il burro morbido a piccoli pezzi, fino a completo assorbimento.

– Lavorare fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo. Mettere in una ciotola, coprire con la pellicola e lasciare lievitare tutta la notte.

– La mattina dopo, prendere l’impasto, fare più pieghe, formare una palla e metterla nello stampo.

– Coprire e lasciare lievitare per circa 3 ore.

– preriscaldare il forno a 160 gradi e cuocere per circa 35/40 minuti.

– Spolverizzare di zucchero a velo.

Scopri anche i Biscotti di pasta frolla

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *