,

Crostata di grano saraceno

Crostata di grano saraceno

La crostata di grano saraceno senza glutine è un’opzione deliziosa e salutare per chi segue una dieta senza glutine o semplicemente desidera assaporare un dolce alternativo. La combinazione di farina di grano saraceno e fecola di patate conferisce a questa crostata una consistenza friabile e un sapore unico.

Accompagnata dalla dolcezza della marmellata di ciliegie, questa crostata è perfetta per deliziare il palato in qualsiasi occasione, offrendo una combinazione di sapori e consistenze che conquisteranno tutti, sia celiaci che no.

Scopriamo insieme come preparare questo dolce senza glutine con pochi ingredienti e passaggi semplici.

Ricetta Crostata di grano saraceno

Ingredienti

120 g. di farina di grano saraceno

80 g. di fecola di patate

50 g. di burro

60 g. di zucchero

1 uovo intero e 1 tuorlo

1/2 cucchiaino di lievito per dolci

Marmellata di ciliegie q.b.

Come fare la Crostata di grano saraceno

Preparazione dell’impasto: In una ciotola capiente, unire la farina di grano saraceno e la fecola di patate. Aggiungere il lievito e formare una piccola cavità al centro degli ingredienti secchi.

Unione degli ingredienti liquidi: Versare lo zucchero, il burro morbido, l’uovo intero e il tuorlo. Iniziare ad impastare delicatamente fino a ottenere una consistenza omogenea. Formare una palla con l’impasto e lasciare riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Stesura della sfoglia: Dopo il riposo, stendere due terzi dell’impasto su una superficie infarinata fino a ottenere una sfoglia sottile. Rivestire uno stampo da 18 cm con la sfoglia, formando un bordo leggermente più alto.

Aggiunta della marmellata: Spalmare uniformemente uno strato di marmellata di ciliegie sulla base della crostata.

Formazione delle strisce: Con l’impasto rimanente, formare delle strisce e posizionarle sulla marmellata a formare una griglia decorativa.

Cottura: Infornare la crostata in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25 minuti o finché la superficie diventa dorata.

Raffreddamento e Servizio: Una volta cotta, lasciare raffreddare la crostata prima di tagliarla. Servirla a temperatura ambiente e gustarla con una spolverata di zucchero a velo, se desiderato.

Scopri anche la Crostata arrotolata

Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l’Ebook “Le Ciambelle” da scaricare e stampare

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *